10 commenti su “Questione di ritmo

  1. E poi, a mio avviso, la legge dell’incongruenza fa il resto, perchè una donna libera da preconcetti è vista come persona leggera di sentimenti, fioca di serietà, additata dagli stessi che poi la bramano nei pensieri. Stupenda invece è la leggiadria delle sue riflessioni, la delicatezza dei suoi movimenti, la vezzosità del vestire e l’armonia dell’insieme. Penso che molte di queste briciole di tempo, che il fato ci consegna, le usiamo solo per farci del male, oltre al valzer lento bisognerebbe insegnare, al bigotto, che il tango accende la passione, e lasciarsi andare non vuol dire cadere rovinosamente, ma gioire della vita.
    Granbelpost!!

    🙂

      • …che figura! però nei miei sogni ce li hai verdi (ormai ho stabilito così)! 🙂

        una cosa che non c’entra nulla… dove si trova la foto del tuo cane su fb? quando l’ho cercata non l’ho trovata… la vorrei vedere…

        • avevo scritto ieri… ma non c’è! ti concedo di sognarmi con gli occhi verdi Giordi, ti voglio troppo bene, per me sei come un fratello minor…ehm maggiore 😉

          vai sugli album e cerca il mio cane Rocky..

          scusa la mia latitanza dal tuo blog, me ne dolgo, ma il lavoro mi sta facendo perdere di vista tutto il resto

    • eh sì.. cara Rosy, il ritmo sincronico è fondamentale, non è colpa mia se la mia mente va veloce come Vesna.. perchè io devo comprendere sempre tutti e nessuno comprende me? mi ribello per par condicio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...