11 commenti su “I poeti sono portatori non solo di poesia, ma anche di emozioni, lucidità e preveggenza, se solo si ascoltassero di più non ci troveremmo sull’orlo del baratro sociale.

  1. Non approvò tutto ciò che hai scritto ma l’inizio è assolutamente perfetto. E anche le considerazioni sui maestri

  2. ciao Margot,
    mi chiedo qual è la parte più vera di noi, quella che si offre con pensieri ed opinioni, proponendosi con il proprio vissuto di cose quotidiane, di obiettivi, di scelte, o qualcosa che prescinde dalle certezze che ci accompagnano, siamo più dentro che fuori di noi e mostriamo solo piccole sfaccettature, non perché lo scegliamo, piuttosto perché il cambiamento è così costante che ogni cosa ci cambia, diventa domanda che chiede risposta.
    non so se i poeti cambieranno il mondo, non amo le categorie, credo nell’uomo che cerca il senso delle cose e la verità, e anche senza la poesia può salvare il mondo.
    …la poesia, la poesia è come l’amore.

    • ciao Mariangela 🙂 le categorie puoi non amarle ma esistono e oggi più che mai se ne sente il peso e il disagio, mi riferisco alla nostra realtà sociale ovviamente…la categoria dei politici per esempio, in quanto tale nuda e cruda, ha seminato lacrime e sangue attraverso la sua incoerenza, il suo egoismo, il suo abuso di potere, e non ultima, la sua stupidità…il termine poeti in questo post è provocatorio, esso si riferisce non alla capacità di tradurre in versi un’emozione ma piuttosto alla capacità di percepire il disagio, la sofferenza, la trasformazione e di esserne fautori come una ruota dell’ingranaggio di rinascita… e bada che parlo di rinascita e potrei anche parlare di rivolta, non lo faccio perchè sono ancora convinta che le vere rivoluzioni le fa la mente e non la violenza. la parte più vera di noi siamo noi… con i nostri cambiamenti continui e il nostro nucleo genetico, come sempre la visione olistica è quella che ci deve accompagnare per essere in armonia, siamo geni agglomerati in individui e siamo individui mutati dalla vita,in ogni aspetto di essa che ci è dato vivere.
      un abbraccio

  3. sì, e fossero anche solo dubbi, quelli che hai seminato, crescerebbero rigogliosi a creare nuovi semi e frutti del dubbio. A nutrire pensieri ed emozioni future…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...