9 commenti su “Non sei più…forse (a mia madre, come ogni compleanno)

  1. Rosy cara, credo fermamente che vivendo esse continuamente e prennemente nel nostro cuore e nel nostro spirito, perpetuino in questo modo la loro presenza in quesa dimensione.
    se ci pensi è questa proiezione mnestica, che non è solo un ricordo, che conforta in una sorta di concretezza invisibile.

    un abbraccio con affetto

  2. La chiusa mi sorprende e commuove…proprio come dico io a mia figlia…senza pensare che "Ma" è una radice antica, comune a tutte le lingue. 
    Ah, cara Margot, ma ci vedranno queste mamme che ci mancano tanto?  Le rivedremo mai, con questo vuoto feroce che hanno lasciato? Domande che non hanno una risposta, o che forse si commentano da sole…

  3. mà che diventa mamma… e poi madre….
    questo è distillare l'essenza del più potente femminile
    ciò che lei ti ha trasmesso

  4. ciao Ulisse…la commozione di essere genitori e figli insieme dona la consapevolezza necessaria per crescere
    ti abbraccio

  5. ciao Giuseppe.. mi mancavano i tuoi commenti sapienti, sentiti, partecipi e commossi…
    namastè caro amico

  6. Descrivi un attimo, un momento che credo appartenga a tutti, ovvero, a tutti quelli che per fortuna hanno sentito quel sono dolce nelle orecchie, un suono che mai si potrà dimenticare. Grazie M.

  7. Una poesia dolcissima cara Margot che trova il suo culmine in quella alliterazione finale"chiamami mamma"; scrivere e commentare può essere insufficiente per descrivere i moti dell'animo quando il soggetto è la madre; sicuramente si avverte l'assenza fisica (non sei più) e quella affettiva/percettiva (conforto/saluto/canzone/aroma) espressa nell'ultima parte…. la bambina che parla, che ha bisogno della mamma, che dorme ancora, che mugugna di contro all'imperativo della madre:
    alzati su! chiamami mamma, diventa donna!
    Molto bello il termine il giorno della figliolanza!
    Poi il termine chiamare presuppone che ci sia qualcuno ad ascoltare e come può una mamma non udire la dolce chiamata di una figlia?
    chiamami mamma!
    Giuseppe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...