11 commenti su “Da Le lacrime del male di Aldo Carotenuto

  1. anonima@ non cancello manco il tuo commento, perchè voglio risponderti,  lo prenderò in considerazione solo se ti firmerai, anche solamente in privato.se sei innamorata di Flavio e lui non ti corrisponde non posso farci niente, si vede che non soddisfi i suoi bisognie per favore, non mi costringere a togliere la possibilità ad amici cari che non hanno un blog di poter commentare se voglionostammi bene darling… e non te la prendere, l'amore ha di questi mancamenti, in ogni caso parlane con lui e non con mesalusMargot

  2. Lu…. gli estratti sono sempre un puntino del disegno, uno sbaffo di colore che attira improvvisamente lo sguardo e da cui parte la visione nella sua interezza…poi, so, che molti nostri pensieri sono coincidentidirei che il tuo agurio si è avverato, oggi ho avuto modo di conoscere ed apprezzare l'opera di una grande artista che non conoscevoMaria Grazia CalandroneM_

  3. sì Margot, conosco e apprezzo la sua opera, non mi riferivo ad essa in oto, ma all'estratto del tuo postche ti sia un lieto giorno in poesiaLù

  4. Antonio@ sei sempre molto carino, grazie:)mi sento un pò in colpa per la scarsa frequenza del tuo blog collettivo, ma ti apprezzo e ti stimoun caro salutoMargot

  5. Annalisa@ sulle peculiarità individuali e le sfumature e le varianti sono d'accordo con te… c'è però da dire che ci sono delle caratteristiche psichiche che sono universali.Aldo Carotenuto, mio grande punto di riferimento, non è stato uno psicanalista che ha operato con clichè, tutt'altro, diversificare e personalizzare nel rispetto di ogni individualità è sempre stato il suo credo.besitos querida.. 

  6. Fai meditazione yoga (ho visto il mantra più su, oltre a questo stesso post)?Ti consglio un film non recente (ma l'ho visto da poco) che m'ha commosso molto, in tema con tutto ciò: s'intitola "Crash". E anche "Sette anime", che per esser di Muccino, i cui film precedenti non m'eran piaciuti, non è male!CiaU

  7. benchè ammiri la profondita' dello scritto, ci sono troppe varianti nell'anima perchè si possa trarre un clichè  generico, a volte ci sono abissi fra un anima e l'altra e vi si costruiscono ponti con il dolorebonne nuit, ma chère, bonne nuitAL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...