13 commenti su “La verga d’oro

  1. ti trovo totalmente cambiata nel breve lasso di tempo che sono stata via dalle letture a me care sui blog
    come se tu avessi ricevuto una rivelazione cosmica
    che è successo?
    un abbraccio affettuoso
    Lunaa

  2. Allora dovrò leggere anche qualcosa di Castaneda.
    In base a quanto afferma Jodo, i sogni lucidi potrebbero essere utilizzati per agire su alcuni blocchi o traumi dell’inconscio, al fine di risolverli. Niente male… Anche io voglio imparare a fare i sogni lucidi! ;))

  3. Conosco i sogni lucidi. Dicono che ci sia una tecnica per riuscire ad accedervi, ma sinceramente non la conosco.
    In effetti la fenomenologia presenta diversi vicoli ciechi.
    Forse le dinamiche del piano onirico le sfuggono perchè i sogni agiscono a livello inconscio e fondamentalmente la riduzione fenomenologica consta di azioni e processi "coscienti".
    Nel caso dei sogni lucidi, potrei ipotizzare una sorta di trance indotta in cui non si interrompe il legame tra dimensione reale (intesa come piano materiale in cui si ha padronanza dell’agire) e dimensione onirica (che in questo caso potrebbe essere intesa come dimensione noumenica e non fenomenica).
    E’ un argomento interessante, quanto ostico.

    Darò un’occhiata al link che mi hai consigliato 😉

  4. Esattamente.
    E’ un concetto che, secondo me, può essere ricollegato all’epochè, ovvero alla sospensione del giudizio, ad una messa tra parentesi dell’atteggiamento naturale. Tale atteggiamento naturale è definito da Husserl come un atteggiamento ignaro di ogni preoccupazione di critica della conoscenza, poichè ha con le cose e col mondo un rapporto diretto.
    Solo nei sogni la realtà non è filtrata attraverso i cinque sensi o la fede percettiva, che tanto limita il nostro spettro visivo.

    Il mio amore è sempre pervaso da malinconia.
    Grazie del passaggio. Era da un pò che non parlavo di filosofia 😉

  5. Si, interessante il concetto di contatto fisico come punto di congiunzione delle energie. Non ti nego che l’avevo ipotizzato anche io, sebbene i gestaltisti considerino il piano fenomenico come un livello di realtà distinto rispetto a quello fisico. Infatti, in varie circostanze (per esempio, le illusioni) si rileva che gli oggetti si mostrano in modo diverso rispetto agli stimoli esterni. Gli oggetti fenomenici si darebbero inoltre sempre con una forma organizzata.
    Però ammetto che il concetto di corporeità vista come tramite non è fuori luogo, anzi…

    Un saluto 😉

  6.  Quanto è bella e impudicamente diretta!
    Brava, Margot, mi piace proprio.
    Un bacione da Harielle, ma puoi chiamarmi pure come la sirenetta, anche se il mio nick deriva in realtà dall’angelo del mio giorno di nascita, che si chiama Hariel 🙂

  7. Passionalità erotica, selvaggia e innocente nella naturalezza delle emozioni, molto viva, un nutrirsi dei dettagli dei momenti che pulsano insieme al sangue…
    Felice di tornare a leggere i tuoi versi, un bacio,
    Manu

  8. "Tra i tuoi denti che mi lacerano il respiro
    dissennata aria che diventa carne"

    Finalmente un pò di "passione d’autore"!  ;))
    Questo modo di esprimerla attraverso la carne, il sangue e l’anima lo ritrovo nelle composizioni di pochissimi scrittori qui sul web.

    Come potersi dimenticare di Carotenuto?
    Anche io tengo sempre a portata di mano i suoi libri.
    Interessante il pensiero della Gestalt (forma); tale pensiero non poteva esserti estraneo, conoscendoti, poichè secondo questo la realtà fenomenica è analoga ad un campo di forza la cui configurazione e le cui trasformazioni sono determinate dalla distribuzione dell’energia che si realizza al suo interno sulla spinta dei vettori in esso presenti. La totalità dell’esperienza mentale non può essere scissa, poichè il significato dei singoli elementi è dato dalla loro collocazione o dal loro ruolo nell’insieme in cui sono inseriti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...