13 commenti su “Olotropia

  1. sinceramente vi leggo una buona dose di autoironia, ascoltando le musiche dei grandi si sconfigge tutto l’assurdo che ci gira intorno, e se quella foto lo rappresenta, hai tessuto nel tuo sangue grida di corallo
    felizdia , mia cara
    Al

  2. Waw…. conosco bene la seduzione di certe energie decadenti…
    E per un pò ci stanno anche…
    Ma poi l’energia vitale si ribella e comincia a spostare i mobili per casa e a buttare via un sacco di roba. Forza allora, il tempo è vicino 🙂

    P.S.: ti ringrazio molto per l’accenno a Mozart, ne farò un post dettagliato tra qualche giorno ed è merito tuo 🙂

    Un abbraccio e buonanotte
    Cri

  3. oh mamma… come sono finito dentro questa olotropia??? Il sapere m’avrebbe condotto prima… ma il “cercare” è arma assai più fine!… quindi ciao!!!

  4. Andy@ è forse proprio questa precarietà del vivere, questo “deperimento” ciò che ci fa amare la vita nella sua perdita…

    Chopin, con Mozart, per motivi diversi, sono i miei preferiti
    un bacio cciccino

  5. Bene Margot, che ne dici di annoiarci insieme? :))
    P.S. le rime ci sono basta cercarle!
    Kisssssssssssssssss…

  6. L’umanità che mi circonda mi devasta con i suoi fiati…

    a chi lo dici.

    cara margot, quando suonavo beethoven pensavo che la mia mano destra non sarebbe mai tornata sulla terra, che tutte ingovernabili insoddisfazioni si sarebbero posate sui tasti davanti ai miei occhi. Poi con Chopin capii, che la speranza è la prima a morire e che la forza dell’esistenza è proprio la sua deperibilità

    mille baci

  7. In effetti un Beethoven è un ottima colonna sonora per questo tuo post!

    Smetto di rinnovarti i complimenti, sennò ti monti la testa…eheh!

    a presto!
    Rosy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...