13 commenti su “Controversia

  1. be3h, forse ci siamo lette nel pensiero, anche in un mio post parlo del dilatarsi dell'universo-anima, l'incipit è davvero straordinario, spero che la tua Idra onirica, si trasformi in un bel pegaso notturnodulche noces caraLunaa

  2. anche perchè le stelle non cadono 🙂 se non nell’immaginario collettivo, cadono solo le pietre. sempre.

  3. Quando cade una stella
    invero non cade…
    passa…

    è l’umano nichilismo
    una bara vuota di tempo…

    è il sogno un portatore sano
    di abitudine alla serenità…
    del primo aspettiamo la misura…
    del secondo aspettiamo la scia…

    Fede

  4. anch’io amo l’universo, è una fonte inesauribile di poesia. ho sempre avuto un telescopio, certo scrausetto, però comunque emozionante. quando e se me lo potrò permettere mi comprerò un telescopione serissimo 🙂

  5. @Yotanka
    in realtà la poesia ha una complessità e un radicamento che investono vari strati d’essere
    Leggi questa bella descrizione della nebulosa presa da wikipedia:

    In astronomia, una nebulosa è una nube interstellare di gas e polveri,(spesso contiene anche detriti rimasti dalla formazione o dall’esplosione di corpi vicini ad essa) che viene ulteriormente suddivisa a seconda della sua composizione e di come viene illuminata. Le nebulose sono le fabbriche delle stelle. Infatti, da lì nascono le stelle
    Il termine era in origine usato per ogni oggetto astronomico che non fosse puntiforme, inclusa ogni galassia fuori dalla Via Lattea. Raramente, viene usato ancora oggi con questo significato.

    Principali tipi di nebulose:

    Nebulosa oscura: abbastanza densa da bloccare la luce
    Nebulosa ad emissione: risplendente di luce propria
    Nebulosa a riflessione: che riflette la luce di stelle vicine
    Nebulosa planetaria: risultato dell’espulsione degli strati esterni di una stella
    Nebulosa solare: l’ipotetica nebulosa da cui si formò il Sistema Solare.

    ecco…questa è una chiave di lettura.
    la canzone…
    M_

  6. cavoli margottina mia! adesso sembra cambiato tutto è perfetta. io infoltirei solo la chiusa. ma nemmeno troppo .

    baciottoloni e buona giornata!

  7. le nebulose mi hanno sempre atterrito.
    salvo
    “Una lacrima contaminata d’universo
    bagna il telo rappreso della notte,
    occulta quel sorriso sghembo
    sul lato sinistro del mio labbro.”
    è la parte che mi è piaciuta, come se quella lacrima in effetti caduta sul vuoto della vita si facesse nebulosa colorata e viziata della sua istantanea quanto infinita vita.

    non mi hanno convinto:
    “cielo di cartapesta” certo se rende rende, però preannuncia troppo la scena al lettore secondo me, che se è un tantino di buon umore non si inoltra sugli altri versi 🙂
    meglio il taglio acido del secondo e terzo verso…

    ti bacio margottina… e tieni a bada il drago!

  8. Perfetta analisi di un palinsesto della vita monitorato e canalizzato da terzi, non è facile uscirne senza rischiare le ossa e parti della mente.
    Ti ripropongo un pezzo di una canzone che credo tu conosca già ma lo faccio a beneficio degli astanti:
    …”la vita è come un fiume,
    non si ferma mai,
    non ti abbandona
    respira insieme a te,
    andare avanti,
    non fermarsi mai,
    finchè non trovi un sole,
    che ti scalderà”…

    Yotanka

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...