4 commenti su “Outrage

  1. Pericolosa

    Ho bendato i tuoi sensi.

    Nel buio del potere più perverso

    carezzo i tuoi brividi

    gustando le tue paure d’eccitazione.

    Gonfie più dei respiri

    son così come volevo.

    Incisioni tra due mani rapaci,

    disoneste, capaci di stringere,

    sfiorare, e poi spingere.

    Ho sbattuto la tua lussuria

    col mio sangue che mi scorre.

    Hai bevuto il tuo pudore

    sciogliendolo a poco a poco.

    L’hai ingoiato in ogni gioco

    dal calore della mia pelle.

    Ho bendato i tuoi sensi

    per averti libera nel mio desiderio.

    L’indiscrezione della tua voglia
    è fantasia
    che si strofina sul mio bisogno di te.

    Sul mio delirio d’assaporare

    il tuo pericolo.

  2. grazie:))))
    questa poesia era per te infatti:)))
    sei molto gentile:))))
    e sensibile….
    un bacione
    maurizio

    p.s. continuiamo il gioco dei versi?
    a poco a poco e come ci va:))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...