9 commenti su “NONOSTANTE LA TUA ASSENZA

  1. Scusa se ho aspettato tanto per scriverti, ma ho avuto diverse cose che mi hanno tenuta occupata e io ho bisogno di calma e tranquillità per riuscire a esprimermi in modo soddisfacente. Devo dire che è stato veramente come entrare in un mondo nuovo visitare il tuo spazo web, sicuramente il primo impatto è stato dominato dai colori bianco, nero e rosso, che racchiudono già da soli dei significati precisi. Ma anche tutto l’insieme mi ha colpito, ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte a qualcosa di preparato con cura, nei particolari, il risultato di un lavoro impegnativo. E’ come trovarsi in una dimensione che annulla gli stereotipi e le pressioni che ci assillano. Trovo sia un ottimo modo per essere se stessi più che in qualsiasi altra occasione, esprimi le tue emozioni e sensazioni in totale libertà, senza i condizionamenti che ci perseguitano nella vita di tutti i giorni. E’ uno spazio che ti permette di esternare quello che sei senza paure. Devo farti i miei complimenti stai facendo un bel lavoro, per te e per i visitatori. Ciao! paola

  2. Il vuoto attira sempre altro… è un po’ come il vuoto spinto… che attira l’aria appena ne ha modo.
    Ecco… il punto forse è proprio in questo fatto… nel darsi modo!

  3. vedo che in questo periodo stai sfidando con le parole la dimensione delle ombre; raramente mi capita di conversare con lei perchè noto con dispiacere che è molto più intelligente di me. Una volta le ho sentito dire che è offensivo il nome con cui la chiamiamo. Valle a dare torto! In questo mondo reale, che proprio reale non è, forse siamo noi umani ad essere una sua proiezione, troppo schiavi della luce del sole per non aprirci alla luce degli altri.
    Ti lascio un saluto rapido perchè devo preparare un esame. Devo prepararmi perchè studiando e leggendo non s’incorre nel rischio di diventare l’ombra di se stessi.
    Un bacionissimo….

  4. Carissima Margot, anche nel mio caso tutto è indistinto. Il futuro è nebbia, il sentiero che percorro non porta da nessuna parte…
    Ti bacio e ti abbraccio
    Marco

  5. Vuoi dire che guardando attraverso i colori degli altri creiamo il nostro personale arcobaleno?

    Guardando attraverso i colori degli altri riusciamo a cogliere il senso degli altri colori, che da soli non riusciremmo a percepire.

  6. Ciao Margot,
    stai allietandoci con le tue poesie, precisamente tristissime. Pero’ una poesia fa, che la pena sia sopportabile … forse.
    Buona notte

  7. Quanto mi invade la tua tristezza, amica. A volte ho paura che mi resti addosso, come un magma che vuole modificare la forma della mia anima…
    “Ma più spesso ne ho voglia per specchiarmi, disseminato tra penombre e lacrime..”
    Ciao
    Scaramouche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...