9 commenti su “

  1. sono molto d’accordo con le citazini che hai riportato, soprattutto con quella di Eudora Welty, autrice che non conosco…
    Vieni a trovarmi quando vuoi nella mia casa dell’anima…. sarai sempre il benvenuto/a

    Forse che siamo gli unici due che non stanno guardando la partita?
    Già questo è un punto d’incontro!
    buona passeggiata
    Margot

  2. Ero solo di passaggio – fra un viaggio e l’altro nel web.

    Ho apprezzato molto i tuoi pensieri che ho riportato. Tutto qui : era solo un complimento.

    Le citazioni che ho riportato sono altrettanto colme di verità : non trovi? 🙂

    Ti auguro bellissime cose e complimenti per il tuo blog.

  3. Per l’utente anonimo…

    mi rammarico che tu sia in anonimato.. semmai dovessi tornare
    vorrei che ti qualificassi… anche solo privatamente e che mi chiarissi meglio il senso delle tue citazioni.

  4. IL vero Homo Novus è il creativo, colui che sa mettere l’arte e la poesia nel quotidiano, colui che vede il mondo dalle molte angolazioni che mutano l’immagine

    ogni spirito libero si crea una propria identità e un proprio mondo dove appone il suo marchio e i suoi valori

    Ci sono persone che pensano che vivere l’amore nel suo quotidiano sia la realizzazione di un sentimento, e che tra una lavata di piatti, una spesa e una condivisione di pasto esso assurga a compimento.

    Ci sono persone che scambiano l’amore con il possesso, che pensano che non basti condividere l’anima per sentire la pienezza, che pensano che la smania di questo possesso sia l’indice quantitativo e qua

    Ci sono persone che non sono all’altezza di vivere legami emozionalmente destablizzanti e vestono questo limite di passione mentre non aspettano altro che un rapporto fatto di bacini preconfezionati, di bon-b

    Ci sono persone che si illudono di essere poesia e sono solo poeti……

    —————————–

    Se sono poeta o attore non è per scrivere o declamare poesie ma per viverle. Quando recito una poesia si tratta della materializzazione corporea e reale di un essere integrale di poesia.

    Antonin Artaud

    Io sono una scrittrice che viene da una vita ben protetta.
    Una vita ben protetta può essere anche una vita intrepida.
    Perchè ogni vera audacia nasce da dentro.

    Eudora Welty

  5. Sono pienamente d’accordo con la seconda parte del post…

    Con i piedi nel fango, la testa nelle tenebre,
    Uomo, quant’è pietosa la tua sorte!
    I dubbi che t’affliggono, i mali che tormentano:
    Tu non hai più la forza di lottare…
    Quale speranza hai in cuor, che valga la tua opera?

    Non c’è una stella in vista!
    I tuoi Dei, marionette del prete si rivelano.
    “verità? E’ relativa!”, fa la scienza.
    Ridotto in schiavitù, con il bruto tuo simile,
    L’amore ti tortura e la speranza
    Dell’amore s’è spenta. E neppure una stella
    Fioca ora scorge la Vita.

    Strisciava trascinandosi la tua carogna tremula
    Vedendosi di fango, in preda al caso,
    Ed a una sofferenza completamente inutile,
    Temendo che l’assurdo caso ti schiacci
    E che i cieli deserti cosi disseminassero
    Invano e invano quelle zolle.

    Ma se l’anime tutte eternamente esistono,
    Se ogni individuo, assoluto, perfetto,
    Fa di se stesso ormai una nebbia labile
    Di carne e mente per concelebrare
    Con la gemella maschera il più tenero
    Desiderio insaziato.

    Taluni, ebbri, ancor nel loro sogno vagano,
    E temono la morte, equivocando
    Tra se stessi e le ombre che fatalmente incarnano.
    Una stella potrà ridestarli a se stessi;
    E trasformarli in stelle serene che scintillano
    Sopra il lago tranquillo della vita.

    Non avrà mai una fine ciò che ebbe un inizio.
    Tutte le cose durano che sono.
    Fai ciò che vuoi, perchè tutti gli uomini,
    perchè tutte le donne sono stelle.
    Pan non è morto; Pan vive tuttora!
    Abbattete le sbarre!

    All’uomo io vengo, facendo il mio numero
    Quello d’un uomo, Leone di Luce;
    Io sono la Bestia la cui Legge è Amore,
    Sotto il domino della volontà…
    Contempla entro di te, non già nei cieli:
    Ecco una stella in vista!!!

    A. C.

    Per quanto riguarda la prima parte rimango dell’idea che le scelte provocano una reazione a catena su tante cose, che prima di parlare o decidere bisogna vedere entrambi i lati della medaglia, che se è il caso si deve decidere di stare nel mezzo o di sbilanciarci da uno o l’altro lato.
    Credo che quello che te vedi bianco io lo potrei vedere nero, pur ammettendo che sia bianco. Credo che molte volte si parla senza cognizione di causa, si parla senza sapere di cosa si parla, giusto per farlo (adesso sto generalizzando).
    Credo anche, purtroppo, che certe cose, per certe persone, son possibili solo a parole…

  6. Foto scattata dal Balcone d’Italia.
    I tre laghi (Como, Maggiore, Lugano)
    Ti auguro una buona domenica e forza azzurri.

    Un forte abbraccio Massimo

    p.s. che caldo!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...